Via Val Tesino, 26 +39 073590358 info@mediterraneareti.it

Reti e gabbie per acquacoltura

Dopo decenni di produzione di reti da pesca, abbiamo deciso di arricchire la nostra produzione per il mercato dell’acquacoltura, costituendo un nuovo reparto di confezionamento di gabbie, sia galleggianti che sommergibili.

Gabbie galleggianti

L’esperienza consolidata nella produzione di gabbie galleggianti per l’Acquacoltura, ci consente di rispondere in modo puntuale e funzionale a tutte le specifiche esigenze del singolo cliente.

Le gabbie da noi prodotte, prevedono tutti gli accorgimenti necessari a rendere la struttura più solida e capace di assorbire le sollecitazioni del mare.

Questa tipologia di gabbie è adatta per l’allevamento in mare aperto di pesci generalmente in zone più riparate da forti correnti.

Le gabbie galleggianti vengono prodotte utilizzando reti di prima qualità e sono poste su strutture semi rigide, supportate da strutture galleggianti che mantengono la struttura.

Tutte le corde della struttura vengono cucite con doppia passata alle reti della gabbia garantendo la solidità della struttura. Queste cuciture vengono effettuate con una macchina cucitrice professionale dopo
che le reti sono state imbastite a mano, agevolando la precisione ottenuta nel prodotto finale.

 


                                        
Materiali

Nylon Alta Tenacità, UHMWPE.

Nylon

UHMWPE

Personalizzazioni

Le gabbie possono essere personalizzate attraverso molteplici diversificazioni:

  • Sulla struttura superiore orizzontale possono essere aggiunte delle asole con impiombature e bozzature, all’inizio delle calate per agevolare l’aggancia alla struttura galleggiante nate con la linea del top detta linea passamano. Inoltre, su richiesta istalliamo una rete sacrificale in corrispondenza della linea del galleggiamento per tutelare la struttura nel punto di maggiore sollecitazione.
  • Riguardo la struttura verticale, si possono realizzare il numero desiderato di calate verticali, che vengono posizionate con cura rispettando le giuste distanze, così da corrispondere ai piedini della struttura galleggiante. In più sulle calate possono essere aggiunte delle installazioni delle asole, da utilizzare come ausili per i pesi sommersi. Nella parte orizzontale, a seconda dell’altezza della gabbia richiesta vengono istallate corde perimetrali integrative oltre a quelle del top del galleggiamento e del fondo. Queste aggiunte contribuiscono a rendere solida la struttura e ad ammortizzare le sollecitazioni prodotte dalle correnti marine.
  • Infine il fondo può essere prodotto piatto o dell’inclinazione richiesta, a
    seconda della profondità e suolo marino del sito di locazione.

Su richiesta la rete utilizzata per la realizzazione della gabbia può essere tinta
(generalmente in nero).

Offriamo ai nostri clienti servizi aggiuntivi come trattamenti detti antifouling per prolungare la durata della rete istallata in acqua, che altrimenti necessiterebbe la sostituzione per lavaggi o per danneggiamenti causati dalla vegetazione marina. Queste erosioni favoriscono la saturazione degli alveoli nella struttura della rete, non consentendo la corretta ossigenazione dell’acqua, causando problemi di sanità e crescita agli allevamenti ittici.

Inoltre, su richiesta possono essere installate delle zip per accedere sott’acqua all’interno della gabbia, per favorire l’accesso dei subacquei all’interno della struttura.

Le zip possono essere utilizzare anche quando la gabbia è di dimensioni notevoli; separandola in due zone, e per cui favorendo sia l’installazione che gli spostamenti della struttura.

Specifiche Tecniche

Rete sacrificale o di rinforzo

Uno dei punti che subisce maggiori logoramento, nella gabbia galleggiante, è in corrispondenza della linea del galleggiamento. Lì le sollecitazioni prodotte dall’acqua si sommano agli effetti prodotti dal sole con i suoi raggi UV.

La rete della parete verticale in questo punto  viene stressata dal continuo alternarsi dell’acqua di mare e dell’irraggiamento solare. Per ovviare a questo problema, su richiesta viene cucita una doppia rete, chiamata sacrificale che sovrapponendosi perimetralmente a quella esistente, (usualmente un metro sopra e un metro sotto rispetto alla corda che identifica la linea del galleggiamento), garantisce maggiore tenuta e solidità alla struttura.

 

Punto di incrocio tra una fune verticale e la Fune del galleggiamento.

Nei punti di incrocio tra le funi verticali e quelle orizzontali, viene effettuato un rinforzo a mano con spago in Nylon o in Dyneema a seconda della materia prima utilizzata per la produzione della gabbia stessa. In questi punti, 20 centimetri prima e venti centimetri dopo  di entrambe le corde, non viene effettuata la cucitura di congiunzione tra le corde e la rete, ed in oltre viene predisposto un imbando  della rete sulle quattro direzioni delle corde cosi da, scaricare le sollecitazioni (strattoni prodotte dal moto marino) esclusivamente sulle corde tutelando la rete.

DescrizioneDiametro Interno [m]Profondità Gabbia [m]
Gabbia galleggiante circolare "Gabbia Galleggiante Piccola"105 - 8 - 10
Gabbia galleggiante circolare "Gabbia Galleggiante Piccola"125 - 8 - 10 - 12
Gabbia galleggiante circolare "Gabbia Galleggiante Piccola"145 - 8 - 10 - 12 - 14
Gabbia galleggiante circolare "Gabbia Galleggiante Piccola"165 - 8 - 10 - 12 - 14 - 16
Gabbia galleggiante circolare "Gabbia Galleggiante Piccola"20 8 - 10 - 15 - 20

OSSERVA IL NOSTRO CICLO DI PRODUZIONE

Ciclo produttivo Gabbie Galleggianti Acquacoltura

Sei curioso di conoscere le caratteristiche delle corde in Polipropilene utilizzate nella realizzazione delle nostre gabbie?

A tua disposizione anche i dati tecnici!

SCOPRI DI PIÙ

Hai bisogno di una soluzione personalizzata?
Contattaci per un preventivo gratuito

0735.90358

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi